Le Case di Contemplazione

Le Case di Contemplazione

Le ” Case di contemplazione delle Suore Carmelitane Messaggere  dello Spirito Santo per l’esercizio della Vita Puramente contemplativa  l’anno sabbatico” nascono per dare maggiore forza e sostegno all’ Istituto nella sua azione apostolica e per rafforzare attraverso la preghiera e il sacrificio, tutte le opere di evangelizzazione della Chiesa, eseguite da tutti i suoi membri: il Santo Padre, con tutti i suoi dipendenti, i Vescovi, il clero, consacrati e tutto il popolo santo di Dio.

 

Queste comunità hanno la missione di “contemplare per vivere in un vasto orizzonte missionario,” pregando e sacrificandosi per coloro che la Buona Novella sottolinea come i più bisognosi, vale a dire, i poveri ed i piccoli, vivendo in tal modo il carisma alla luce del Vangelo di Luca: “Lo Spirito del Signore è sopra di me; e mi ha consacrato.. “(4,18ff). Tutto questo tende a mostrare che la missione di messaggere delle Suore Carmelitane dello Spirito Santo non è solo di essere agenti di evangelizzazione, ma anche per testimoniare con la loro vita. Il messaggio che si desidera pubblicizzare, è “il successo di questa missione apostolica esige da noi, santità della vita “. È l’unità tra le parole, azione e vita. Non si tratta solo di annunciare il messaggio di Cristo e di fare le sue opere, ma di essere uniti a lui, fino a renderlo visibile in noi e permettergli di lavorare in noi.

“Con la finalità di vivere e rispondere meglio al lemma “Contemplare per Evangelizzare meglio”, le Suore dell’ Istituto Carmelitane Messaggere dello Spirito Santo, che per vocazione e scelta di vita, saranno chiamate a formare queste comunità, avranno vita comunitaria organizzata in modo tale da favorire la vita fraterna e un’ intensa vita di preghiera e contemplazione.”

Per informazioni sulle Case di Contemplazione