Settimo giorno della Novena di Pentecoste LA NOSTRA FEDELTA’

Settimo giorno della Novena di Pentecoste  LA NOSTRA FEDELTA’

Settimo giorno della Novena di Pentecoste LA NOSTRA FEDELTA’

Vieni Spirito Santo, vieni per mezzo della potente intercessione dell’ Immacolato cuore di Maria, tua amatissima Sposa!

Canto : Spirito Santo dolce presenza.

Dalle Costituzioni delle Suore Carmelitane Messaggere dello Spirito Santo:

La correzione fraterna, se fatta in spirito di fede e di carità fa crescere l’umiltà e la mansuetudine. “Se tuo fratello commetterà una colpa, rimproveralo, ma se si pentirà, perdonalo”.

La gioia cristiana: quando lo Spirito Santo invade un’anima, Lui la trasforma e da essa nascono molti frutti che traboccano come torrenti di acqua viva. Uno dei frutti dello Spirito Santo è la gioia. Questa festa del cuore pienamente invaso dall’amore di Dio, deve caratterizzare la vita di una carmelitana messaggera dello Spirito Santo.

Dalla lettera ai Romani 

Tutti quelli che sono guidati dallo Spirito di Dio, costoro sono figli di Dio. E voi non avete ricevuto uno spirito da schiavi per ricadere nella paura, ma avete ricevuto lo Spirito che vi rende figli adottivi per mezzo del quale gridiamo:” Abbà Padre!”.               Lo Spirito stesso insieme al nostro Spirito, attesta che siamo figli di Dio.                        E se siamo figli, siamo anche eredi: eredi di Dio, coeredi di Cristo, se veramente partecipiamo alle sue sofferenze per partecipare anche alla sua gloria.

MEDITAZIONE  _

Canto: Come un fiume

Poesia “FUOCO DI PENTECOSTE” di Edith Stein 

Sei tu il dolce canto dell’amore e del santo timore che eternamente risuona attorno al trono della Trinità e sposa in sé il puro suono di tutti gli esseri?                                     L’armonia che congiunge le membra al capo, in cui ciascuno, felice, trova il segreto senso del suo essere e giubilante irradia, liberamente sciolto nel tuo fluire.                     Spirito Santo. Giubilo Eterno!

Preghiamo lo Spirito Santo che ci doni il dono del Timor di Dio:                                                                                                                            Spirito Santo, disegna sulle nostra labbra questo nome e imprimi nei nostri cuori questa verità: Abbà Padre.     Grida in noi e insegnaci a chiamare il nostro Padre che è nei cieli.     Aiutaci a cercare il suo abbraccio e a non lasciarlo mai, nonostante le nostre infedeltà.       Se tu ci sostieni, allora, saremo veramente figli nella libertà e nell’amore. Senza paura ci abbandoneremo nelle sue mani e nelle sue parole.               Aiutaci ad amare Dio sopra ogni cosa e il nostro prossimo come noi stessi e infondi in noi la dolce attenzione di non voler mai offendere Dio.

Litanie allo Spirito Santo

Canto finale: Maria tu sei

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *