Novena allo Spirito Santo – 5º Giorno

Novena allo Spirito Santo  –  5º Giorno

Novena allo Spirito Santo – 5º Giorno

“IL DONO DI PIETÀ”

 

 

 O DIO VIENI A SALVARMI.

R: SIGNORE VIENI PRESTO IN MIO AIUTO.

GLORIA AL PADRE E AL FIGLIO E ALLO SPIRITO SANTO

COME ERA NEL PRINCIPIO, ORA E SEMPRE NEI SECOLI DEI SECOLI.

AMEN.

 

 

Dal Vangelo secondo Matteo (18,23-33)

A proposito, il regno dei cieli è simile a un re che volle fare i conti con i suoi servi.  Incominciati i conti, gli fu presentato uno che gli era debitore di diecimila talenti.  Non avendo però costui il denaro da restituire, il padrone ordinò che fosse venduto lui con la moglie, con i figli e con quanto possedeva, e saldasse così il debito.  Allora quel servo, gettatosi a terra, lo supplicava: Signore, abbi pazienza con me e ti restituirò ogni cosa. Impietositosi del servo, il padrone lo lasciò andare e gli condonò il debito.  Appena uscito, quel servo trovò un altro servo come lui che gli doveva cento denari e, afferratolo, lo soffocava e diceva: Paga quel che devi!  Il suo compagno, gettatosi a terra, lo supplicava dicendo: Abbi pazienza con me e ti rifonderò il debito.  Ma egli non volle esaudirlo, andò e lo fece gettare in carcere, fino a che non avesse pagato il debito. Visto quel che accadeva, gli altri servi furono addolorati e andarono a riferire al loro padrone tutto l’accaduto.  Allora il padrone fece chiamare quell’uomo e gli disse: Servo malvagio, io ti ho condonato tutto il debito perché mi hai pregato.  Non dovevi forse anche tu aver pietà del tuo compagno, così come io ho avuto pietà di te?  E, sdegnato, il padrone lo diede in mano agli aguzzini, finché non gli avesse restituito tutto il dovuto.

 

 

BREVE RIFLESSIONE

Con questo dono noi esercitiamo la compassione con coloro che soffrono, che sono oppressi da ogni tipo i violenza. Significa essere vicini a tutti coloro che soffrono nel corpo, nell’anima e nello spirito.

 

PREGHIAMO:

O Spirito Santo,

Spirito di pietà, santifica, purifica 

trasforma i nostri cuori  rendici sensibili all’amore,

  alla compassione del nostro prossimo

 

 

– Padre Nostro
– Ave Maria
– Gloria

 

Vieni, o Spirito creatore,
visita le nostre menti,
riempi della tua grazia
i cuori che hai creato.

O dolce consolatore,
dono del Padre altissimo,
acqua viva, fuoco, amore,
santo crisma dell’anima.

Dito della mano di Dio,
promesso dal Salvatore,
irradia i tuoi sette doni,
suscita in noi la parola.

Sii luce all’intelletto,
fiamma ardente nel cuore;
sana le nostre ferite
col balsamo del tuo amore.

Difendici dal nemico,
reca in dono la pace,
la tua guida invincibile
ci preservi dal male.

Luce d’eterna sapienza,
svelaci il grande mistero
di Dio Padre e del Figlio
uniti in un solo Amore.

Sia gloria a Dio Padre,
al Figlio, che è risorto dai morti
e allo Spirito Santo
per tutti i secoli dei secoli. Amen.

 

Suore Carmelitane Messaggere dello Spirito Santo

Com. Contemplativa di Squillace

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *