NOVENA ALLA MADONNA DEL CARMINE – 8º GIORNO

NOVENA ALLA MADONNA DEL CARMINE – 8º GIORNO

NOVENA ALLA MADONNA DEL CARMINE – 8º GIORNO

 

 

Meditiamo e preghiamo inseme in questo settimo giorno della novena alla Madonna del Carmine:

 

MARIA È LA BELLEZZA E LO SPLENDORE DEL CARMELO

 

 

 

  • O Dio vieni a salvarmi!

R: Signore, vieni presto in mio aiuto!

  • Gloria al Padre e al Figlio e al Spirito Santo

R: Come era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen!

 

 

 

PREGHIERA ALLA MADONNA DEL CARMINE

 

O Maria, Madre e decoro del Carmelo,

a te consacro oggi la mia vita, quale piccolo tributo di gratitudine

per le grazie che attraverso la tua intercessione ho ricevuto da Dio.

Tu guardi con particolare benevolenza

coloro che devotamente portano il tuo Scapolare:

ti supplico perciò di sostenere la mia fragilità con le tue virtù,

d’illuminare con la tua sapienza le tenebre della mia mente,

e di ridestare in me la fede, la speranza e la carità,

perchè possa ogni giorno crescere

nell’amore di Dio e nella devozione verso di te. 

Lo Scapolare richiami su di me lo sguardo tuo materno

e la tua protezione nella lotta quotidiana,

sì che possa restare fedele al Figlio tuo Gesù e a te,

evitando il peccato e imitando le tue virtù.

Desidero offrire a Dio, per le tue mani,

tutto il bene che mi riuscirà di compiere con la tua grazia;

la tua bontà mi ottenga il perdono dei peccati

e una più sicura fedeltà al Signore.

O Madre amabilissima, il tuo amore mi ottenga

che un giorno sia concesso a me di mutare il tuo Scapolare

con l’eterna veste nuziale e di abitare con te

e con i Santi del Carmelo nel regno beato del Figlio tuo

che vive e regna per tutti i secoli dei secoli. Amen.

 

 

 

MEDITIAMO CON LA PAROLA DI DIO

 

LETTURA:                 Is 35,2

fiorisca;
sì, canti con gioia e con giubilo.
Le è data la gloria del Libano,
lo splendore del Carmelo e di Saron.
Essi vedranno la gloria del Signore,
la magnificenza del nostro Dio

 

Spunti di riflessione:

 Il Carmelo è l’ordine di Maria, ed è quindi una estensione della sua famiglia. “Lavorare per la bellezza di quest’ordine è rendere un servizio a Maria”. Come si lavora per quest’ordine?

Sforzandosi per vivere la santità a imitazione della Vergine del Carmine:

“imitare almeno in qualche cosa la profonda umiltà della Santissima Vergine di cui portiamo l’abito”

(Santa Teresa d’Avila, Camm, 13, 3)

Sarà sempre Maria, il modello dell’anima totalmente unita a Dio, ideale che l’anima carmelitana anela più di tutto

 

 

LITANIA ALLA MADONNA DEL CARMINE

(PER OGNI GIORNO)

 

 

 

PREGHIAMO

O Dio, che hai onorato l’Ordine del Carmelo col titolo glorioso della beata Vergine Maria, Madre del
tuo Figlio, concedi a noi, che ne celebriamo (oggi la solenne commemorazione) la memoria,
di poter giungere, forti del suo aiuto, alla vetta del monte che è Cristo Signore.
Egli e Dio, e vive e regna con te, nell’unita dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen

 

 

 

Sub tuum praesídium                                             / Sotto la tua protezione                

confúgimus,                                                                /cerchiamo rifugio,

Sancta Dei Génetrix;                                                 /Santa Madre di Dio:

nostras deprecatiónes ne despícias                      /non disprezzare le suppliche

in necessitátibus;                                                     /di noi che siamo nella prova,

sed a perículis cunctis líbera nos semper,          /ma liberaci da ogni pericolo,

Virgo gloriósa et benedícta.                                /o Vergine gloriosa e benedetta.

 

 

“Maria, mediatrice del Santo Scapolare, prega per noi.”
(invocazione di San Giovanni Paolo II)

 

 

SUORE CARMELITANE MESSAGERE DELLO SPIRITO SANTO

COMUNITÀ CONTEMPLATIVA – SQUILLACE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *