Come figlie di Maria rivestite con le vesti della Mamma del Carmelo

Come figlie di Maria rivestite con le vesti della Mamma del Carmelo

Come figlie di Maria rivestite con le vesti della Mamma del Carmelo

Siamo i descendenti del profeta Elia , contempliamo  oggi con lui, nel  Carmelo, la presenza della Vergine Maria, in questa piccola nuvoletta, che ci porta una pioggia di benedizioni nella terra arida della nostra vita.

(cfr I Re 18,1-46 ).

La visione della nuvoletta è stata una prefigurazione escatologica della venuta del Messia che dona vita alle nostre vite, una abbondanza di grazie…

In questa terra fertile, in questa vigna fiorita, questo è il significato del Carmelo, e cosi è realmente per la presenza materna di Maria Santissima;

È lei che fa diventare la terra arida in giardino fiorito, fertile, il quale produce abbondanti, frutti per la gloria del suo Figlio, per nutrire l’umanità affamata di Dio.

Com’è meraviglioso essere figlie di questa tenerissima Madre,

Abitare nella sua casa,

Imparare da lei la contemplazione,

Apprendere le virtù della casa di Nazareth, dove, con il suo sposo San Giuseppe, la Trinità è stata il centro della loro vita, grazie alla presenza viva del Verbo fatto uomo…

La Mamma del Carmelo ci dona il suo scapolare, come lo ha donato a San Simone Stock , e ci riveste di questo abito, che diventa, per chi lo indossa, un modo di vivere tutto spirituale e celeste.

Quanta grazia abbiamo di essere rivestite delle sue vesti , per essere meno indegne di stare alla presenza continua del Suo Figlio Gesù!

Allora, questo sacro abito per noi rappresenta le virtù della Vergine Santa, con le quali, lei ci riveste e copre la nostra nudità, la nostra povertà e miseria , preparandoci per il matrimonio eterno, per essere una vera sposa per il suo Figlio Gesù…

Quanta speranza in questa Amabilissima Madre!!!

Anche nelle cadute , lei rinnova le nostre forze e ci stringe al suo Cuore Dolcissimo facendomi ritornare alla dignità di figlia.

Con lei,  cerco nella fede, ogni giorno di vivere, di impare, di aspettare, di servire, di amare  e adorare con il suo Immacolato Cuore.

Per ben servire Nostro Signore non c’è più scusa di falsa umiltà, nel dire che non siamo degni , che siamo molto poveri, senza virtù,

Con Maria e per Maria

Perché con Maria, in Maria, per Maria si può fare tutto per la Gloria di Dio ed essere graditi ai suoi occhi.

Amiamo questa Tenerissima Madre che tanto ci vuole bene e aspetta continuamente il nostro sguardo d’amore, il nostro saluto amante nell’ Ave Maria.

 

 

SUORE CARMELITANE MESSAGGERE DELLO SPIRITO SANTO

COMUNITÀ CONTEMPLATIVA  – SQUILLACE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *